Francesco Lauria

Nato a Parma nel 1979, laureato in Scienze Internazionali e Diplomatiche presso l’Università di Trieste, ha conseguito il dottorato di ricerca in Diritto delle Relazioni Industriali presso l’Università di Modena e di Reggio Emilia e una seconda laurea in educazione degli adulti presso l’Università di Lille (Francia).
Dal 2005 ricercatore presso il Cesos (Centro Studi Economici e Sociali) nel campo delle politiche di integrazione e coesione sociale e della democrazia economica, si è successivamente trasferito presso la sede nazionale della Cisl divenendo operatore responsabile delle politiche del mercato del lavoro, lotta al lavoro sommerso, politiche della formazione, ricerca e istruzione, responsabilità sociale delle imprese.
Euroformatore, dal 2012 opera presso il Centro Studi Cisl di Firenze ed è responsabile della formazione, progettazione e ricerca europea oltre che dei corsi per contrattualisti nel settore privato.
È membro titolare del comitato permanente della Confederazione europea dei sindacati su educazione e formazione, componente del management board del Cedefop, componente della commissione tripartita europea (Acvt) sulla formazione professionale e continua.
Giornalista pubblicista, coordina la collana dei Working Paper della Fondazione Ezio Tarantelli ed è autore di numerosi saggi scientifici e di svariate pubblicazioni tra cui: “A tu per tu con il sindacato (Giuffrè, 2010), Le 150 ore per il diritto allo studio (Edizioni Lavoro, 2012), La riforma del lavoro (Edizioni Lavoro 2012), Quel filo teso tra Fiesole e Barbiana (Edizioni Lavoro 2019), Giulio Pastore e il sindacato nuovo (Edizioni Lavoro, 2019).