Beni comuini e infrastrutture

Formare un sindacalista, fortemente ancorato ad una tradizione di grandi valori di riferimento quali valore etico della persona, giustizia sociale, solidarietà, pluralismo, partecipazione, autonomia, che sappia rinnovare ed arricchire il proprio bagaglio culturale e la propria professionalità, è fondamentale per il ruolo di rappresentanza del lavoro della Cisl.

L’attività formativa è finalizzata ad approfondire le tematiche, tempo per tempo, coerenti con le istanze e le esigenze di rappresentanza; ad aggiornare le competenze strategiche per fronteggiare le sfide del mondo del lavoro e della società; a garantire un costante ed efficace aggiornamento dei ruoli politici ed organizzativi in un flusso circolare di offerta formativa ed esperienza sul campo dei quadri sindacali.

Il Centro Studi Cisl, nell’ambito della Fondazione Tarantelli, ha il compito specifico di organizzare percorsi formativi e seminariali per dirigenti, operatori e quadri sindacali ai vari livelli organizzativi e di responsabilità.

L’attività formativa si sviluppa attraverso programmi di formazione biennali formalizzati. Fra i principali temi dell’attività formativa, ricordiamo:

  • Globalizzazione ed Unione Europea;
  • Macroeconomia;
  • Teoria dell’Impresa;
  • Diritto del Lavoro;
  • Sistema delle infrastrutture;
  • Teorie e tecniche della contrattazione;
  • Democrazia economica;
  • Sistema fiscale;
  • Welfare;
  • Mercato del Lavoro;

La formazione sindacale è dotata di un modello di valutazione e di certificazione delle partecipazioni con il “Libretto della formazione CISL” che viene rilasciato alla fine dei corsi e costituisce il curriculum formativo del quadro sindacale.